Appoggiati ad una nuvola – panoramica di Google Drive

white clouds
Photo by icon0

La comodità di avere i propri file sempre a portata di mano è ogni giorno più sentita da tutti noi.

Sapere che una volta salvati i nostri file, siano essi documenti, foto o altro, li possiamo ritrovare e modificare in qualsiasi altro dispositivo connesso alla rete a prescindere dal luogo in cui ci troviamo è molto utile e sicuro allo stesso tempo.

Cloud - Nuvola
Cloud
La nuvola

Il Cloud o la nuvola ci permette di avere uno spazio in rete dove caricare i nostri file, tenerli privati ed al sicuro e condividerli se lo vogliamo.

Personalmente uso più di una nuvola, ma qui voglio scrivere dei vantaggi di Google Drive.

Il piano base offre 15 Gb condivisi con le altre applicazioni di Google, non male considerando che sono gratuiti ed ampliabili a pagamento se nel tempo i 15Gb diventano stretti.

Si utilizza come un semplice file system, con cartelle e sotto cartelle.

Oltre a caricare i nostri file è possibile crearne con i programmi per ufficio di Google.
Documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni, moduli.

Il funzionamento di Google Drive è semplice ed intiutivo, a patto di procedere con calma ed a piccoli passi, altrimenti è facile perdere l’obbiettivo finale.

Se, come me, prendete note e appunti e usate google keep per cose rapide e prevalentemente personali,
troverete Google Drive molto più strutturato e ricco di funzionalità, il suo scopo lo prevede.

Funziona sul browser e volendo ha una versione scaricabile per desktop sia Windows che IOS, inoltre ha l’app dedicata per Android e IOS

Come si presenta Google drive (su desktop)
Menu (a sinistra)

Qui si creano e caricano le nuove cartelle, creano e caricano i nuovi file, troviamo i file condivisi, i preferiti, e altre opzioni


File e Cartelle (in centro)

Dettagli e attività (a destra)

Qui si possono trovare i dettagli di una cartella o del file selezionato, e conoscerne l’attività nel tempo.


Questa è una piccola panoramica su come si presenta Google Drive (su desktop) ed allo stesso tempo un invito a provarlo meglio e scoprirne le potenzialità in autonomia.
A piccoli passi non è per nulla complicato.

Preferisci scoprirlo insieme a chi lo usa da piú tempo ?
Scrivimi e fissa un appuntamento.


Non perderti i prossimi articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *