La semplicità di Google Keep, Note, Elenchi, Promemoria.

Ne ho provate tante di applicazioni per prendere nota, Google Keep mi è piaciuta per la sua semplicità.

Post it

Chiunque usa o ha usato i classici post it, comodi e pratici al momento di prendere nota, facili da appiccicare in vista. Molto meno pratici se devono essere tenuti e catalogati a futura memoria.

Usa e getta, ma anche no !

Nel momento in cui il post it non serve più, che sia un’ora, un giorno o un mese, va tolto e gettato. Spesso però si vorrebbe poterlo tenere, per varie ragioni, e recuperarlo in futuro. Proprio in quel momento ci si rende conto della difficoltà di archiviarlo e renderlo utilizzabile ancora.

Google Keep può sostituire i post it ?

Ni.
Non sempre, ma non voglio paragonare un oggetto fisico con uno virtuale.
Sono due cose diverse che si assomigliano.

Utilizzare google keep

Premessa: la semplicità di utilizzo è un punto di forza, quindi tutto quello che a prima vista sembra mancare, a ben vedere sarebbe di troppo.

L’applicazione è multipiattaforma e si può utilizzare praticamente senza problemi, unico requisito un account google.

La trovi nel Play Store  o nell’App Store ed anche sul browser.
Praticamente è sempre a portata di mano.

Una volta installata ed aperta è possiblie creare una nota, un promemoria, un elenco o un disegno.

Semplice ed immediato.

Canzoni – Idee.

Ma le canzoni son come i fiori
E sono come i sogni
E a noi non resta che scriverle in fretta
Perché poi svaniscono e non si ricordano più
Vasco Rossi – Una canzone per te.

Ma le idee son come i fiori
E sono come i sogni
E a noi non resta che scriverle in fretta
Perché poi svaniscono e non si ricordano più

È tutto qui.

Nel momento in cui hai un’idea, noti un particolare, un qualcosa qualsiasi prende la tua attenzione, scrivilo !
Non aspettare nemmeno 5 minuti, se ti ha colpito, scrivilo.
Lo voglio tenere..
Keep.

E poi ?

Il tempo per tornarci sopra, modificare, aggiungere, togliere, parlarne con un’altra persona, arriverà da solo, nella sua giusta misura.

“Accadono cose che sono come domande.
Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde.”

Alessandro Baricco – Castelli di rabbia.

C’è molto altro.

Google keep è fatto bene e funziona ottimamente per scrivere una nota in pochi attimi, (quasi) ovunque ci si trovi.

Ma c’è molto altro, le note sono sincronizzate nei vari dispositivi, ed un ottimo sistema di ricerca.
Alcune Chicche tipiche delle applicazioni di Google ed una particolarità che distingue Keep dalle altre applicazioni per prendere nota.

Iniziare a conoscerla e scoprire le sue particolarità è relativamente semplice, ma sopratutto utile.

Preferisci scoprirlo insieme a chi la usa da piú tempo ?
Scrivimi e fissa un appuntamento.


Non perderti i prossimi articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *